dicembre 17, 2018

“Autismo e Vaccini: l’altra verità”

Tanasi: l’impegno del Codacons per libertà ed  informazione.

Convegno Autismo VacciniSi è svolta presso l’Hotel Nettuno di Catania la partecipata conferenza pubblica, dal titolo “Autismo e Vaccini: l’altra verità” sul delicato ed attuale tema dei vaccini.  Iniziativa organizzata dal CODACONS. Convegno Autismo Vaccini

In un auditorium super affollato di un pubblico interessato e partecipe si sono alternati due relatori di prestigio internazionale la Dott.ssa Gabriella Lesmo, medico pediatra esperta in disturbi dello spettro autistico, e il Dott. Dario Miedico, medico legale ed epidemiologo, esperto di fama internazionale in materia di danno da vaccino.

Convegno Autismo VacciniIl convegno è stato aperto dal Segretario Nazionale del CODACONS, Prof. Francesco Tanasi, che ha esordito riaffermando che il CODACONS non è affatto “No Vax”, ma ha l’obiettivo di fornire dati certi, studi, pareri pro e contro e intende informare correttamente i cittadini perché possano scegliere consapevoli e in libertà come proteggere i loro figli. I vaccini, ha proseguito, devono essere sicuri, depurati dei contenuti tossici e praticati con metodi personalizzati, con esami, accertamenti e analisi preliminari e con dosi monovalenti da effettuare distintamente ed in tempi ragionevoli. Il grande impegno del Codacons in materia vaccinale a difesa dei cittadini si è concretizzato anche con l’istituzione del COVASI (Comitato Vaccini Sicuri), presieduto in Sicilia dall’Avv. Carmelo Sardella, che si oppone fortemente all’attuale legge Lorenzin.

Convegno Autismo VacciniL’Avv. Carmelo Sardella ha evidenziato alcune criticità della legge 119/2017 sulle vaccinazioni di massa che, imponendo un trattamento sanitario obbligatorio, costringe ad infrangere l’etica medica.

Oltre a ledere principi etici e costituzionali fondamentali, la legge si pone in antitesi rispetto alle risultanze di un’apposita Commissione Parlamentare che, con riferimento ai vaccini praticati ai militari, ha concluso raccomandando una valutazione personalizzata, esami prevaccinali e l’uso di vaccini monovalenti, sconsigliando altresì l’iniezione cumulativa di oltre cinque diversi vaccini per evitare rischi di possibili reazioni avverse anche gravi, precisando inoltre che l’uso indiscriminato di vaccini potrebbe aprire la strada a patologie tra le più disparate. Tale uso indiscriminato viene incentivato dalle case farmaceutiche.

A tal proposito il CODACONS ha pubblicato sul proprio sito una lista di medici, fondazioni, università italiane e financo l’Istituto Superiore di Sanità, finanziati dalla Glaxo-Smith-Kline, colosso dell’industria farmaceutica e punta di diamante nella produzione di vaccini.

Convegno Autismo VacciniLa Dott.ssa Gabriella Lesmo, pur ritenendosi favorevole alle vaccinazioni legate a particolari esigenze o stili di vita, ha tuttavia deplorato il loro uso massivo senza una specifica anamnesi individuale dei soggetti sottoposti alla vaccinazione e senza seguirne la successiva evoluzione immunitaria tenendo anche conto dei sintomi segnalati dai genitori. Il vaccino, ha riferito, non deve essere inteso come un rimedio universale per tutte le malattie e innocuo per la salute, esso deve essere Convegno Autismo Vacciniinvece considerato come un vero e proprio farmaco con tutti i relativi effetti collaterali da utilizzare all’effettivo bisogno con tutte le cautele del caso. Il soggetto vaccinato va, quindi, tenuto sotto controllo specialmente in caso di reazioni avverse post vaccinali che non debbono essere per nulla sottovalutate come, invece, normalmente avviene.

Convegno Autismo VacciniIl Dott. Dario Miedico ha evidenziato come i vaccini costituiscono un atto sanitario importante per alcuni Paesi del mondo sottosviluppati, ma poco utili per l’Italia. Ne ha dato testimonianza attraverso dei grafici ufficiali in cui l’indice epidemiologico si è man mano ridotto seguendo il miglioramento delle condizioni di vita, igienico-sanitarie e di alimentazione, a prescindere dalle vaccinazioni. Per cui egli ritiene che in Italia occorrerebbe ricorrere alla vaccinazione solo in caso di effettiva necessità considerando anche i possibili effetti collaterali perché i vaccini sono tutt’altro che innocui essendo composti anche da metalli pesanti e sostanze neuro tossiche o allergizzanti. Peraltro, ha proseguito il Dott. Miedico, le stesse case farmaceutiche avvertono nei bugiardini, che però nessuno legge, dell’insorgenza di possibili effetti collaterali anche gravi, e non a caso una legge del 1992 prevede proprio un risarcimento per gli eventuali danni da vaccino. A conclusione egli ha suggerito che il miglior metodo di immunizzazione nel mondo civile è quello naturale dei nostri nonni, d’altronde è impensabile potersi vaccinare contro tutte le malattie infettive esistenti che sono oltre 600.

Il Dott. Miedico si è, infine, sottoposto alle tante domande dei presenti, fornendo esaurienti risposte.

S.T.

Convegno Autismo Vaccini Convegno Autismo Vaccini Convegno Autismo Vaccini

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *