novembre 14, 2018

Premi ai manager della sanità siciliana.

Dopo accesso agli atti del m5s il Codacons deposita esposto-denuncia a Corte dei Conti, Procura ed ANAC.

“800 mila euro l’anno di premio ai manager, vista la qualità dei servizi ai cittadini, sono un’indecenza”.

Manager sanità sicilianaDopo l’accesso agli atti del movimento cinque stelle sui premi di produzione per i manager delle Aziende sanitarie siciliane, con dati parziali e poco trasparenti, il CODACONS si scaglia contro le delibere dei dirigenti delle ASP che stabiliscono un sostanzioso riconoscimento economico. Infatti, nelle tasche dei direttori generali, sanitari e amministrativi ogni anno finiscono cifre aggiuntive alla paga che vanno fino ai 34.000 euro ciascuno. Manager sanità siciliana

Ciò sulla base dei risultati di gestione ottenuti ed in rapporto al grado di soddisfacimento degli obiettivi di salute e di funzionamento dei servizi assegnati al direttore generale dalla Regione, stranamente sempre raggiunti.

Il Codacons, attraverso l’Avv. Carmelo Sardella, Dirigente dell’Ufficio Legale Regionale, annuncia, quindi, il deposito di un esposto-denuncia alle Procure della Repubblica in Sicilia per il reato di abuso d’ufficio, nonché alla Corte dei Conti e all’ ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione) affinché, anche a tutela degli utenti della sanità siciliana, vengano accertati eventuali abusi, nonché ogni ulteriore profilo di danno erariale.

“Si tratta di una cifra come circa 800 mila euro l’anno regalati, vista la qualità dei servizi sanitari forniti ai cittadini siciliani”, afferma l’Avv. Sardella, “Basta fare un salto ai pronto soccorso, provare a prenotare una visita specialistica, o constatare le centinaia di morti per infezioni ospedaliere  per rendersi conto che l’entità dei premi ai manager della sanità siciliana sono un’indecenza”.

L’Avv. Giovanni Petrone, Presidente Regionale Codacons, pone degli interrogativi: “Quali miglioramenti ci sono stati per i pazienti e medici che giustifichino questi incentivi? Nel 2017 ci sono stati miglioramenti delle liste d’attesa? E’ stata garantita la sicurezza del personale medico e non? Perché questi incentivi non vengono dirottati per interventi a favore della sicurezza del personale medico e sanitario? Di fronte alla disastrosa condizione della sanità siciliana, occorre investire risorse per migliorare l’assistenza ai pazienti ed invece assistiamo all’ennesimo schiaffo a medici, infermieri e cittadini”.

Manager sanità siciliana Manager sanità siciliana Manager sanità siciliana 

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *