aprile 25, 2019

Catania: Codacons chiede chiarimenti sui finanziamenti ricevuti dal Responsabile del Servizio Epidemiologia e Prevenzione dell’Asp

Per il dott. Mario Cuccia sussidi da Glaxo e Pfizer. Esposto ad Anac perché’ sia garantita trasparenza ai cittadini.

Finanziamenti industria farmacoIl Codacons, dopo aver pubblicato sul proprio sito internet la lista dei medici italiani, delle fondazioni e degli istituti che tra il 2015 e il 2017 sono stati finanziati dall’industria del farmaco, pone sotto la lente d’ingrandimento le posizioni più delicate tra i 732 medici finanziati che operano a Catania. Finanziamenti industria farmaco

Nell’ elenco diffuso figura infatti, tra gli altri, il Responsabile del Servizio di Epidemiologia e Prevenzione dell’ASP di Catania, Dott. Mario Cuccia, il quale tra il 2015 ed il 2017 avrebbe percepito € 7.792,77 da GlaxoSmithKline e Pfizer, due delle principali industrie farmaceutiche produttrici di vaccini. 

Finanziamenti che ora finiscono all’ attenzione dell’Autorità Anticorruzione, attraverso un esposto dell’Associazione in cui si chiede di aprire un’istruttoria sul caso e verificare la piena correttezza delle sovvenzioni, considerato che l’’art. 30 del Codice di Deontologia medica impone al professionista di “evitare ogni condizione nella quale il giudizio professionale riguardante l’interesse primario, qual è la salute dei cittadini, possa essere indebitamente influenzato da un interesse secondario” nonché di “dichiarare in maniera esplicita il tipo di rapporto che potrebbe influenzare le sue scelte consentendo al destinatario di queste una valutazione critica consapevole.” Il medesimo articolo impone l’assoluto divieto per il medico di “Subordinare il proprio comportamento prescrittivo ad accordi economici o di altra natura, per trarne indebito profitto per sé e per altri.”

Dal momento che il medico in questione svolge delicatissime funzioni che riguardano in modo diretto la salute pubblica, riteniamo indispensabile garantire ai cittadini di Catania massima trasparenza, e in tal senso chiediamo all’Autorità Anticorruzione e  all’ ASP di  accertare a che titolo il Dott. Mario Cuccia abbia ricevuto sussidi dalle case farmaceutiche e se, nell’ ambito delle sue funzioni pubbliche, egli abbia adottato eventuali decisioni a vantaggio o svantaggio delle aziende finanziatrici o in ogni caso decisioni che coinvolgono le due società del farmaco e per le quali si sarebbe dovuto astenere.

Finanziamenti industria farmaco Finanziamenti industria farmaco Finanziamenti industria farmaco 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *