dicembre 17, 2018

Scuola: troppi conflitti tra docenti e dirigenti

Codacons  propone l’intervento di psicologi e pedagogisti ed apre dibattito pubblico.

Conflitto docenti dirigentiAl Codacons continuano a pervenire con sempre maggiore frequenza segnalazioni da parte di docenti siciliani di vario ordine e grado, che esprimono condizioni di malessere generalizzato e che riguarda in primo luogo le dinamiche relazionali tra dirigenti e docenti. In particolare le segnalazioni indicano nel loro oggetto l’elevato livello di conflittualità tra dirigenti scolastici e docenti che di fatto compromette il buon funzionamento della Scuola. Al di là dei casi specifici (stiamo accertando le condizioni per eventuali iniziative da intraprendere nelle singole fattispecie delle segnalazioni ricevute), il Codacons – spiega il Dr. Salvatore Arcidiacono Responsabile del Servizio di psicologia – rileva un dato oggettivo: la condizione di solitudine che i dirigenti Scolastici vivono nella complessità in cui la Scuola italiana si trova. Conflitto docenti dirigenti

La Scuola viene considerata come una “Azienda” fornitrice di un bene-servizio strategico, fondamentale per la società e i Dirigenti, come avviene nelle Aziende di rilievo, dovrebbero essere costantemente assistiti e formati, oltre che sul piano gestionale dei contenuti, anche su quello relazionale dei processi. Per ridurre i “costi” dati dalla diffusa conflittualità e dalle incresciose ricadute sull’utente finale che è, appunto, l’allievo, i dirigenti dovrebbero essere sostenuti da psicologi e pedagogisti esperti informazione e coaching, al fine di potere individuare con chiarezza gli obiettivi strategici  per la propria Scuola, inserendoli in una scala di priorità ben definita; definire piani di azione funzionali al raggiungimento degli obiettivi d’Istituto; investire sulla relazione con i docenti ,riconoscendo e valorizzando le capacità individuali, favorendo la responsabilizzazione di ciascuno, disinnescando le resistenze al cambiamento, gestendo i conflitti e stimolando un clima sereno);sviluppare uno stile di leadership flessibile e funzionale; imparare a mettere in pratica l’arte della delega; riconoscere ed utilizzare le strategie comunicative più adatte all’interlocutore, al contesto e al momento.

Il Codacons, a tal proposito apre un dibattito pubblico sul tema, invitando gli interessati (docenti, genitori, dirigenti scolastici, personale ATA a fornire notizie su eventuali disfunzioni che potrebbero avere ricadute sul buon andamento della Scuola.

Conflitto docenti dirigenti Conflitto docenti dirigenti Conflitto docenti dirigenti

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *