dicembre 17, 2018

Catania: ampia partecipazione al seminario giuridico: “IL CODICE DELLA PRIVACY ED IL GDPR – EVOLUZIONE NORMATIVA”

Relatore il prof.  Francesco Tanasi docente dell’Università San Raffaele Roma e Segretario Nazionale Codacons.

Codice regolamento europeo privacySi è svolto oggi, con una ampia partecipazione, il seminario giuridico dal titolo: “IL CODICE DELLA PRIVACY ED IL GDPR -EVOLUZIONE NORMATIVA“. Organizzato dall’ Associazione Nazionale Utenti Servizi Radio Televisivi, presso la propria sede regionale, in collaborazione con Codacons, Avvocati in Europa e Orion.  Relatore il prof.  Francesco Tanasi docente dell’Università San Raffaele Roma e Segretario Nazionale CodaconsCodice regolamento europeo privacy

Tanasi ha illustrato tutte le novità a professionisti di varie categorie. I temi principali: il Codice della privacy ed il Regolamento europeo sulla privacy.

“Chiunque ha diritto alla protezione dei dati personali che lo riguardano”. Con questa massima comincia il codice sulla privacy.

E allora, in quali casi i dati devono necessariamente essere forniti i dati?

Tanasi spiega che il consumatore deve necessariamente essere informato sull’utilizzo dei dati, deve sapere come fare per ritirare il consenso di utilizzo degli stessi, deve essere a conoscenza di come i dati saranno utilizzati, e infine deve aver diritto a conoscere tutte queste informazioni in maniera chiara e semplice.

Codice regolamento europeo privacyPer fare un esempio concreto: l’acquisto di un prodotto sul web. Che dati fornire e cosa ci può essere richiesto? Tanasi spiega che in questo caso il venditore ha diritto a raccogliere solo i dati necessari per adempiere al contratto, e deve cancellarli quando non sono più necessari.

E, a proposito di vendite sul web, cosa fare in caso di pubblicità stressante? Il consumatore potrebbe avere diritto ad opporsi alla ricezione del marketing diretto ma, in alcune circostanze, può valere l’interesse pubblico come nel caso di ricerche scientifiche o storiche.

Si possono correggere i dati personali? La risposta è sì.

Si possono cancellare? Il consumatore gode del diritto all’oblio, cioè il diritto di essere dimenticato. In soldoni significa che è possibile revocare alle organizzazioni l’autorizzazione dei dati.

Non solo, ma il consumatore ha anche il diritto a traferire i propri dati. Anche in questo caso un esempio può chiarire meglio la cosa. Hai trovato un fornitore, un’azienda, meno cara per i tuoi servizi? Ebbene puoi chiedere che i dati vengano trasferiti da un fornitore all’altro.

Tanasi proseguirà nelle prossime settimane con i suoi seminari per diffondere il nuovo Codice della privacy a tutela dei consumatori.

Codice regolamento europeo privacy Codice regolamento europeo privacy Codice regolamento europeo privacy 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *